Macalli spegne le speranze di Salerno: “La smettano di prendere in giro la gente”

Attenzione puntata in casa Salernitana sul consiglio federale di domani dedicato allo statuto e, soprattutto, agli organici della Lega Pro. Il presidente Macalli, però, smentisce categoricamente possibili ripescaggi. La smettano di prendere in giro la gente. Queste le dure parole del massimo responsabile della vecchia serie C. Domani l’argomento non dovrebbe nemmeno essere preso in cosiderazione nel corso della riunione. Lotito, però, continua a professarsi ottimista. Ma la Salernitana, secondo fonti federali, non avrebbe inoltrato alcuna domanda ufficiale di ripescaggio entro il 31 luglio. (060812)

“E’ ora che la smettano di prendere in giro la gente”. Parole dure, quelle pronunciate questa mattina, a 24 ore dal Consiglio Federale in programma domani a Roma, dal presidente della Lega Pro, apparso più che scocciato dalle continue dichiarazioni rilasciate dai vertici della Salernitana ormai da settimane. Secondo Mario Macalli il club granata non avrebbe alcuna possibilità di essere ripescata in prima Divisione alla luce dei regolamenti vigenti che vietano, dopo il caso Pisa ed Ancona di qualche anno fa il doppio salto, dalla serie D alla vecchia C1.
“In Italia non si sono abituati ancora – aggiunge Macalli – Ci sono delle regole da rispettare”.
Allo stato attuale, però, soltanto l’Entella ha chiesto il ripescaggio e le altre due società in lizza per un posto in Prima Divisione provengono dai dilettanti, cioé Venezia ed appunto la Salernitana. Il presidente di Lega, però, è stato categorico, chiedendo di non illudere i tifosi con false speranze. Tra l’altro, ha aggiunto Macalli, la questione non sarebbe nemmeno all’ordine del giorno del Consiglio federale di domani. “Non è all’ordine del giorno – questa la conclusione lapidaria del presidente della Lega Pro – Non se ne parla proprio”
Da fonti federali, comunque, la Salernitana non avrebbe ufficializzato una vera e propria richiesta di ripescaggio entro il 31 luglio scorso. I calendari saranno stilati il prossimo 9 agosto ed attualmente sarebbero 33 le squadre di prima divisione e 36 di seconda, 69 in totale. In casa Salernitana, comunque, proseguono le manovre in vista di un possibile ripescaggio. Sia a livello federale, con pressioni da parte soprattutto di Claudio Lotito, che sul mercato con l’allestimento di un organico competitivo. Lo conferma l’ingaggio di Ciro Ginestra, capocannoniere nella scorsa stagione con il Sorrento e con diversi altri calciatori in attesa di arrivare alla corte di Galderisi.

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728