Litorale Salerno, protocollo d’intesa Regione Campania – Comune. Sbloccata la stazione marittima

Il presidente della Giunta regionale della Campania, Stefano Caldoro, ed il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, si incontrano a Napoli e firmano un protocollo d’intesa per il ripascimento del litorale. Sbloccata anche la situazione della stazione marittima. (160413 Giancarlo Frasca)

Intesa ritrovata tra il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca che hanno firmato oggi a palazzo Santa Lucia un protocollo di intesa per la realizzazione di opere a difesa del litorale del Comune di Salerno, trovando anche una soluzione per sbloccare i lavori della stazione marittima. A margine della firma, infatti, il primo cittadino ed il Governatore hanno proseguito l’incontro separatamente. De Luca e Caldoro hanno parlato per un quarto d’ora, nello studio del presidente della Giunta regionale trattando anche argomenti diversi dal progetto per il litorale. Sul tavolo gli altri interventi per i quali il Comune di Salerno attende risposte da Palazzo Santa Lucia, in particolare il trasporto pubblico locale e la metropolitana leggera e la stazione marittima. L’incontro è servito per sbloccare i fondi europei necessari per proseguire i lavori della stazione marittima. Per l’opera progettata da Zaha Hadid serviva una variante varata in mattinata dalla Regione. Via libera anche ad un progetto di informatizzazione del Comune di Salerno. De Luca e Caldoro, inoltre, si sono dati appuntamento ai prossimi giorni per approfondire un’altra questione che sta a cuore del sindaco di Salerno cioè la metropolitana leggera.
Il protocollo d’intesa, invece, alla cui firma ha presenziato anche l’assessore regionale ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza, ha riguardato la riqualifocazione del litorale salernitano.
Il progetto, per una spesa di circa 26 milioni di euro, prevede interventi di protezione e di riassetto funzionale della fascia litoranea per oltre un chilometro, nel tratto da località Torre Angellara al Porto Marina D’Arechi.
L’accordo odierno è uno stralcio del progetto definitivo generale che interesserà due chilometri di fascia litoranea, dal futuro Porto di Pastena al Porto Marina D’Arechi.
In dettaglio, oltre 15 milioni saranno utilizzati per opere di difesa della costa, gli altri 11 milioni circa per il ripascimento del litorale eroso dalla mareggiate, al fine di scongiurare pericoli di crolli con rischio di danni a persone e luoghi, come emerso a seguito del sopralluogo congiunto, effettuato da Regione, Provincia, Comune ed Autorità di Bacino a fine gennaio, su iniziativa del Comando provinciale dei carabinieri di Salerno
La Regione Campania si è impegnata a finanziare le opere di difesa della costa, per oltre 15 milioni di euro, con fondi a valere sull’Obiettivo operativo “Messa in sicurezza dei territori esposti a rischi naturali”. Il Comune, a sua volta, realizzerà le opere di protezione della fascia litoranea.
Il protocollo sarà vigente fino alla data di completa attuazione delle opere e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2015.
“Rispondiamo – ha detto il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro – ad una richiesta che è arrivata dal Comune di Salerno. Per la sicurezza dei cittadini e per la valorizzazione della vocazione turistica della città.
“Il confronto con il Comune di Salerno, su questo tema, conferma la linea della collaborazione istituzionale che la Regione, fra mille difficoltà e situazioni complesse, porta avanti con gli Enti locali”, ha concluso il presidente Caldoro.
“La stipula odierna – ha aggiunto il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca – è frutto di un’ apprezzabile collaborazione istituzionale e permette di liberare importanti risorse per la salvaguardia dell’ambiente, la sicurezza dei cittadini e degli edifici, la valorizzazione delle potenzialità turistiche del litorale. Il fronte di mare è di certo l’asse più importante della trasformazione urbanistica che siamo impegnati a realizzare con il contributo delle grandi firme dell’architettura internazionale.
“Porti turistici, strutture per il tempo libero ed il commercio, nuove spiagge ed alberghi rappresentano il futuro di Salerno e della Campania ed in tale prospettiva la tutela della costa è fondamentale”, ha concluso il sindaco.
“La Giunta regionale – ha dichiarato l’assessore Edoardo Cosenza – ha rispettato gli impegni procedendo alla stipula effettiva del protocollo d’intesa approvato dalla Giunta. L’intervento è un ulteriore forte segnale di attenzione al litorale salernitano e ad una zona che, nell’ultimo anno, ha subito danni ingentissimi a causa delle mareggiate. Il progetto prevede, tra l’altro, la realizzazione di una scogliera di oltre un chilometro.” (160413 com)

Aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930