18 tonnellate di alimenti scaduti sequestrati in tutta Italia dal Nas

Ha interessato anche il salernitano l’operazione dei Nas, il Nucleo Anti Sofisticazione dei Carabinieri, che ha sequestrato diciotto tonnellate di alimenti scaduti, in cattive condizioni igienico sanitarie e privi di tracciabilità in aziende ed attività commerciali in 4 regioni italiane. (070315)

In un container nel cortile di una comunità-alloggio del Salernitano, il Nucleo Anti Sofistiocazione dei Carabinieri ha sequestrato una tonnellata e mezzo di pasta alimentare e oltre mille confezioni di latte da un litro prive di tracciabilità, nonché 1.200 lattine di bibite con data di scadenza superata da tempo. In provincia di Napoli, invece, è stata sequestrata più di una tonnellata di strutto alimentare, oltre a salumi stagionati privi di tracciabilità ed è stato chiuso un locale per l’affumicatura degli insaccati.
I due interventi rientrano in una serie di controlli, effettuati a livello nazionale dal Nas in stabilimenti di produzione e vendita alimentare di quattro regioni – Abruzzo, Campania, Piemonte e Puglia – nelle ultime due settimane. In alcune strutture sono stati trovati prodotti scaduti anche da sette anni, nonché volatili ed escrementi nei locali.
Tre tonnellate di alimenti di origine animale sono state sequestrate dai militari di Pescara nel corso di controlli a 14 “auto-negozi” itineranti che operano nei mercati delle principali città abruzzesi.
Alcuni di questi automezzi presentavano gravi carenze igienico sanitarie ai piani di appoggio per carni, salumi e formaggi con la ruggine che aveva raggiunto persino il registratore di cassa e le monete metalliche che si trovavano all’interno. Durante i controlli alle macellerie e agli stabilimenti di lavorazione carni, i Carabinieri sono intervenuti su una macellazione clandestina di agnelli privi di bollo sanitario e hanno rinvenuto carcasse di animali ammuffite. A Foggia attenzione puntata su una industria dolciaria con il sequestro di dieci tonnellate di materie prime, tra cui farine, margarina e sciroppi, utilizzate per la produzione di coni e cialde per gelati, scaduti anche da sette anni, nonché prodotti dolciari pronti per la vendita, conservati in locali in stato di degrado, con macchinari e attrezzature sporche. Ad Asti i Carabinieri del Nas di Alessandria hanno scoperto un laboratorio di panificazione che produceva illecitamente per la successiva vendita “pane di Altamura” Dop che, secondo il disciplinare, può essere prodotto solo ed esclusivamente nel comune in provincia di Bari.

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031