Salerno, tornano in tribunale i genitori di Giovanni per il metodo Stamina

La vicenda di Giovanni procentese, il bambino salernitano di nove anni affetto da una malattia rara che porta alla morte. Il piccolo Giovanni ha bisogno di una terapia che prevede l’infusione di cellule staminali. Per autorizzarla, però, occorre la sentenza di un tribunale. Bocciato, di fatto, in primo grado, il papà di Giovanni ha fatto ricorso in Appello. E domani il Collegio del tribunale di Salerno deciderà se il piccolo Giovanni potrà curarsi o meno presso gli “Spedali Civili” di Brescia col metodo Stamina. (290413 Viola Simonetti)

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930