Salerno, rapinarono ufficio postale, fermati tre pregiudicati

Ieri sera i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di tre pregiudicati salernitani, ritenuti responsabili della rapina a mano armata effettuata lo scorso 26 marzo ai danni dell’Ufficio Postale di Piazza Galdi a Fratte. (060912 Mimmo Rossi)

Si tratta di Massimo Sica 39enne, Enrico Alfano di 32 anni e Claudio Sabbatino 28enne. Nei confronti del Sica, già detenuto in carcere per la tentata rapina ai danni del supermercato DIMEGLIO di via Prudente del 14 dicembre scorso, il G.I.P. ha disposto la custodia cautelare in carcere.
Mentre Alfano è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Sabbatino, invece, ha l’obbligo di dimora nel comune di Salerno. Il provvedimento restrittivo giunge a conclusione di un’attività investigativa svolta dai Carabinieri a partire dai primissimi momenti successivi alla rapina, quando, dopo pochi minuti, fu rinvenuto il ciclomotore utilizzato dai rapinatori per la fuga. Le indagini hanno consentito agli investigatori di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del SICA e dell’ALFANO, ritenuti gli autori materiali della rapina, mentre il SABBATINO è indagato per favoreggiamento, poichè responsabile di aver occultato il ciclomotore e gli abiti utilizzati dai malviventi per commettere il delitto. (060912 com)

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728