Salerno, corruzione e truffa all’Inps, un oculista ed un avvocato coinvolti

Fornivano certificati non veritieri per far prendere la pensione di invalidità e cecità a falsi invalidi. Un noto oculista di Salerno ed un avvocato di Potenza sono stati arrestati, su disposizione del Gip presso il Tribunale di Potenza. I due professionisti sono accusati di corruzione in atti giuiziari, falso ideologico e truffa aggravata ai danni dell’Inps. (190612 Antonella D’Annibale)

Due misure cautelari sono state eseguite stamani nei confronti di un oculista di Salerno e di un avvocato di Potenza, accusati di corruzione, corruzione in atti giudiziari, falso ideologico e truffa aggravata ai danni dell’ Inps, per pensioni di invalidità e cecità “costate” ai contribuenti centinaia di migliaia di euro.
I provvedimenti sono stati eseguiti dalla Polizia municipale di Potenza e della Polizia di Stato: li ha emessi il gip di Potenza, Luigi Spina, su richiesta del pm, Laura Triassi. Gli investigatori hanno scoperto una “articolata e sistematica attività di raggiro” ai danni dell’Inps, basata su certificati “compiacenti” per far ottenere la pensione di invalidità e cecità a “numerosi falsi invalidi”. (190612)

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031