Salerno, cadavere ritrovato nelle acque del Calore

Ferragosto tragico per un ventunenne, il cui corpo è stato ritrovato questa mattina senza vita nelle acque del fiume Calore. Il macabro rinvenimento è avvenuto nella zona di Felitto delle così dette Gole del Calore. Sul posto le forze dell’ordine per i primi rilievi (vedi foto scattata stamani) per ascoltare alcuni testimoni.
Il corpo del ragazzo, originario di Battipaglia, è stato ritrovato nel fiume a due metri di profondità. A fare la macabra scoperta, alle 7.30, i vacanzieri che avevano scelto il Calore per la classica scampagnata di ferragosto.
Le prime ricostruzioni dei Carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Annicchiarico, parlano di una caduta accidentale. Il 21enne, originario di Battipaglia, ieri sera aveva montato con degli amici delle tende da campeggio sulla sponda del fiume Calore in località Remolino nel territorio del comune di Felitto.
Attesa per gli esami sul corpo del ragazzo per stabilire l’esatta ora del decesso e la dinamica anche se l’incidente sarebbe avvenuto nel corso della notte quando il resto della comitiva stava dormendo nelle tende fino a quando alcuni vacanzieri l’hanno ritrovato stamattina. A recuperare fisicamente il corpo i sommozzatori dei Vgili del Fuoco. (150812. Prima pubblicazione 9.24)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031