Programma di Opere per San Matteo. Martedì la presentazione a Salerno

Al Comune di Salerno si lavora per definire il quadro di opere che sarano ultimate o delle quali saranno avviati i cantieri per San Matteo. Mancheranno Lungoirno e Stazione Marittima, come lo scorso anno e slitteranno Piazza della Libertà e Stazione Marittima. Spazio, invece, a parcheggi interrati e Porta Ovest. (240812)

Così come nel 2011 anche per quest’anno, nel programma delle opere di San Matteo non dovrebbero figurare alcuni dei cantieri storici e più rappresentativi della città di Salerno. I lavori per la Cittadella Giudiziaria, infatti, sono ancora lontani dall’essere completati. Discorso simile anche per il Palasalerno, l’avveneristico palazzetto dello sport progettato da Tobia Scarpa, il cui cantiere è da tempo fermo per il fallimento dell’impresa impegnata nei lavori, cioé la Delfino. Il Comune, però, punta ad ottenere finanziamenti nell’ambito delle risorse promesse dal ministro della coesione Barca, ad iniziare da quelli necessari per consolidare le fondamentaprima di far ripartire il bando. Differente, invece, la questione per la Metropolitana, di fatto completata ma in attesa dell’avvio del servizio. Alla ripresa delle attività dovrebbe essere affrontata la bozza di protocollo arrivata a fine luglio dal ministero. Una firma definitiva dovrebbe esserci per fine anno per porre le basi per l’affidamento delle corse ad Rfi.
Dovrebbe slittare anche l’inaugurazione di Piazza della Libertà e, quindi, a quanto pare anche del parcheggio interrato a causa dei ritardi accumulati a causa delle operazioni per far brillare l’ordigno della seconda guerra mondiale ritrovato nel vicino cantiere del Crescent che sarebbe anche stato alla base dei lievi problemi strutturali evidenziati nelle scorse settimane. Una questione ormai risolta ma che avrebbe allungato i tempi.
Per fine anno, inoltre, il Comune conta di poter definire il completamento della copertura della stazione marittima e degli infissi. Per San Matteo, però, si inaugurerà il cantiere del prolungamento del Molo Manfredi per consetire l’attracco di altre navi, di concerto con l’Autorità Portuale competente anche per i lavori di Porta Ovest, il cui primo lotto rientrerà nel programma del 21 settembre.
Per il resto spazio alla variante di Matierno, al campo sportivo Volpe, di via Allende, al centro di ricerca della Scuola Medica Salernitana di San Nicola, un asilo nido a Pastorano ed alloggi popolari a Rufoli.Una serie di opere seguite personalmente dal sindaco De Luca impegnato con i propri tecnici per superare alcuni problemi legati allo spostamento di alcune cabine elettriche dell’Enel.

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031