Ospedale di Salerno, il giorno del giudizio

Elvira lenzi alla guida dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno, almeno per i prossimi due mesi, dopo i quali Università e Regione Campania dovranno trovare una intesa sul nuovo manager, pena il commissariamento. Lo ha deciso oggi il Tar di Salerno. Un provvedimento accolto positivamente, sia dall’ateneo che da palazzo Santa Lucia.
L’UNIVERSITA’
“Nell’udienza odierna, il Tar di Salerno ha dato ragione all’Università degli studi di Salerno, stigmatizzando i ritardi della Regione Campania, e dispone che occorre dare un nuovo Direttore Generale all’Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi D’Aragona, che sia nominato d’intesa tra il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e il Rettore dell’Università di Salerno Raimondo Pasquino entro il termine massimo di 60 giorni, pena l’intervento commissariale sostitutivo del ministero della Salute”. Lo rende noto l’Università degli Studi di Salerno. Il rettore Raimondo Pasquino esprime “soddisfazione per l’esito del ricorso proposto dagli avvocati Lorenzo Lentini e Attilio Riggio e invita il presidente Caldoro a porre in essere, con immediatezza, tutti gli adempimenti necessari per la nomina del nuovo Dg, chiamato a far approvare l’Atto Aziendale per la definitiva integrazione delle funzioni assistenziali con quelle didattico-formative”.
LA REGIONE
“L’ordinanza del Tar accoglie le nostre tesi sulla vigenza del decreto Balduzzi e ci da 60 giorni di tempo affinché la commissione provveda a formalizzare la rosa di cinque nomi, previo avviso publico, ai sensi della nuova normativa, mantenendo, nelle more, la Lenzi in carica” Questo il commento dalla Regione alla decisione del Tar. (060613)

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728