M5S, da Salerno a Roma per la convention degli eletti

Sono partiti da tutta Italia, dalle Alpi alla Sicilia, per prendere parte al “conclave” nazionale di tutti gli eletti alla Camera ed al Senato del Movimento 5 Stelle a Roma. Nella capitale anche i nei deputati e neo senatori salernitani, da Cioffi a Tofalo a Silvia Giordano. All’Hotel Saint John 109 deputati e 54 senatori in vista del confronto con Grillo e Casaleggio in programma domani quando si deciderà la linea da seguire dopo le elezioni politiche. Oggi, invece, alla giornata alla quale hanno potuto assistere le agenzie di stampa, si è votato per un “Google group”, un forum informativo per la logistica ed un calendario per incontri settimanali con gli eletti.
L’età media è di 39 anni, 32 alla Camera e 46 al Senato.
Intanto Grillo, in attesa di raggiungere la capitale ha criticato sul suo blog l’articolo 67 della Costituzione italiana sulla libertà di vincolo di mandato.
“In Parlamento si pratica circonvenzione di elettore – così Beppe Grillo – L’articolo 67 recita: ‘Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato’. Questo consente la libertà più assoluta ai parlamentari che non sono vincolati né verso il partito in cui si sono candidati, né verso il programma elettorale, né verso gli elettori. Insomma, l’eletto può fare, usando un eufemismo, il cazzo che gli pare senza rispondere a nessuno”. Poi prosegue: “L’elettore, al momento del voto, crede in buona fede alle dichiarazioni di Tizio o Caio, di Scilipoti o De Gregorio, lo sceglie per la linea politica espressa dal suo partito e per il programma. Gli affida un mandato di un lustro, un tempo lunghissimo, per rappresentarlo in Parlamento e per attuare i punti del programma. Gli paga lo stipendio attraverso le sue tasse perchè mantenga le sue promesse. Il voto è un contratto tra elettore ed eletto ed è più importante di un contratto commerciale, riguarda infatti la gestione dello Stato. Se chi disattende un contratto commerciale può essere denunciato, chi ignora un contratto elettorale non rischia nulla, anzi di solito ci guadagna”. (030313)

Aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930