La squadra più cattiva della storia della Champions League

Il rosso a Cristiano Ronaldo è stato l’argomento della settimana. Non c’è stato Paese o giornale in cui non si è parlato dell’ingiusta espulsione da parte del direttore di gara tedesco Felix Brych ai danni del fuoriclasse lusitano, all’esordio con la maglia della Juventus in Champions League. “Non ho fatto niente” . il labiale eloquente del cinque volte Pallone d’oro, in lacrime al Mestalla: tutti cercavano di capire il perché, ma alla fine, semplicemente, tutti hanno capito che l’addizionale Fritz aveva preso un clamoroso abbaglio.

Mai, in Champions League, Cristiano era stato espulso. Al portoghese è stato comminato il primo cartellino rosso alla partita numero 158 nella massima competizione europea nella sua carriera. Ironia della sorte, proprio all’esordio con i bianconeri. Da questo punto di vista, però, per la Juventus questo è un cartellino che rafforza un record. Record quantomai negativo, come illustra un interessante infografica interattiva elaborata dalla redazione di sports.bwin.it. Esso rappresenta, infatti, il 26° rosso della storia della società italiana in Champions League. Almeno 7 in più di qualsiasi altra squadra: i bianconeri sono primi indiscussi in questa speciale classifica. A seguire il Bayern Monaco (19 espulsioni), l’Arsenal (18), l’Inter (17) e il Galatasaray (16). La graduatoria tiene conto anche delle doppie ammonizioni, mentre se viene ristretta alle sole espulsioni dirette, sono proprio i turchi a comandare, assieme all’Arsenal, al Bayern Monaco e allo Spartak Mosca, con 10 rossi diretti. In questo caso, la Juventus segue a quota 9.

 

Nell’ultima giornata di Champions League, Sergio Ramos ha conquistato la palma di calciatore più cattivo della storia della Champions League. Con il cartellino giallo rimediato in Real Madrid-Roma, il capitano delle Merengues è arrivato a quota 37, staccando Paul Scholes, nella classifica all time delle ammonizioni. Dal punto di vista delle espulsioni, invece, i peggiori in assoluto sono Edgar Davids e Zlatan Ibrahimovic: i due calciatori, che in Italia hanno entrambi vestito le maglie di Milan, Inter e Juventus, sono stati espulsi per ben quattro volte. Per l’olandese si è sempre trattato di una doppia ammonizione, mentre lo svedese per due volte è stato cacciato dal campo direttamente, le altre due dopo un secondo giallo. Tra i calciatori che ancora giocano la Champions League, quelli che hanno sul groppone più espulsioni sono Marco Verratti e Sergio Ramos, tutti e due a quota 3 rossi. Il centrocampista italiano del PSG è stato allontanato dal terreno di gioco tutte le volte per una somma di ammonizioni.

E quali sono, storicamente, gli arbitri che hanno il cartellino rosso facile? Il più severo di tutti è stato Markus Merk, conosciuto ai più per aver arbitrato la finale di Champions League del 2003 tra Milan e Juventus, con 17 rossi, di cui 12 diretti; al secondo posto troviamo proprio Brych, con 16 espulsioni (12 per doppia ammonizione)

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829