Cozzolino, De Luca e Di Lello al voto con i figli a Napoli e Salerno

I tre candidati, sia i due principali , cioé Cozzolino e De Luca, entrambi del Pd, che quello socialista Di lello, hanno comunque votato in mattinata, presentandosi ai seggi delle primarie accompagnati tutti e tre dai figli
Questa la scelta comune che hanno fatto l’europalrmentare a Napoli, e l’ex sindaco, a Salerno. Il primo a votare, intorno alle 10:30, a Napoli, è stato Andrea Cozzolino, nel seggio di via Bonito, al Vomero. Cozzolino è entrato nel seggio con i suoi due ragazzi.
Cozzolino ha lanciato un messagio a De Luca, dicendo di aver superato resistenze e ostacoli sperando di poter festeggiare insieme dopo le primarie, lanciando anche una frecciatuina a Caldoro. “Ieri – ha detto – ha cominciato la campagna elettorale? Vediamo dopo le primarie il centrodestra cosa farà: se punterà a ricandidare l’esperienza di governo o l’innovazione. Lo vedremo nei prossimi giorni”

Poco dopo, intorno alle 11, sempre a Napoli, in via Guglielmo Sanfelice, a votare è stato Marco Di Lello, socialista, accompagnato da suo figlio.
Di Lello ha respinto i pregiudizi, ribellandosi all’idea che in Campania e nel Sud si sia sempre incapaci di fare le cose per bene. In questi giorni – ha detto, all’opinione pubblica è stato presentato uno scenario di guerra invece ci sono stati migliaia di militanti e volontari impegnati per una grande festa democratica”
Alle 11:20, a Salerno, al seggio numero 4 di via Carmine 121, ha votato Vincenzo De Luca, accompagnato da suoi due figli.
“Le primarie sono l’ultima occasione utile per rilanciare lo sviluppo e il futuro nella Regione Campania, per voltare pagina con entusiasmo e determinazione – ha detto De Luca – invitando tutti i cittadini campani a compiere una scelta responsabile e libera da qualunque condizionamento.

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829