Salerno ricorda le sue vittime del terrorismo

Come ogni anno Salerno si appresta a ricordare i suoi caduti del terrorismo, in particolare i due agenti di Polizia uccisi ed il militare nel corso di un assalto delle Brigate Rosse ad un convoglio dell’Esercito in via Parisi a Torrione nel 1982.
Il 30, quindi, in piazza vittime del terrorismo si terrà la consueta cerimonia per ricordare il tragico attentato terroristico del 26 agosto 1982, che costò la vita all’Agente della Polizia di Stato Antonio Bandiera, all’Agente Scelto della Polizia di Stato Mario De Marco (deceduto il successivo 30 agosto a seguito delle ferite riportate) ed al Caporale dell’Esercito Italiano Antonio Palumbo.

Il 26 agosto 1982 un reparto delle BR-PPG (Partito della Guerriglia) composto di 10 terroristi attaccò un convoglio militare dell’Esercito che dalla caserma Cascino in Salerno si stava recando presso la caserma Angelucci (sempre in Salerno). Lo scopo dell’attacco era impossessarsi delle armi dei militari. Durante l’azione fu immediatamente colpito il caporale Antonio Palumbo che morirà all’ospedale di Napoli il 23 settembre 1982.
Uditi gli spari, accorsero anche gli uomini di una pattuglia della squadra volante della questura di Salerno che ingaggiarono con i terroristi un violentissimo conflitto a fuoco a seguito del quale perse la vita l’agente Antonio Bandiera (alla guida dell’autovettura) mentre il collega Mario De Marco risultò gravemente ferito e morì dopo un’agonia di quattro giorni il successivo 30 agosto presso l’ospedale di Napoli.
I terroristi riuscirono ad impossessarsi di 4 fucili “FAL” Beretta BM 59 e 2 Garand.

La manifestazione si svolgerà secondo il seguente programma:
Ore 18.00, Salerno, Piazza Vittime del Terrorismo (quartiere Torrione), cerimonia commemorativa con la deposizione di corone di alloro al Monumento in ricordo degli Agenti della Polizia di Stato e del Caporale dell’Esercito Italiano. Per ricordare il sacrificio e conservare il ricordo delle vittime di quel tragico agguato, cadute nell’assolvimento del proprio dovere, la cerimonia, come è ormai consuetudine consolidata, si svolgerà sul luogo dell’attentato, (ove è stato eretto un monumento), alla presenza del Questore di Salerno, Antonio De Iesu e delle Autorità civili e militari, con la deposizione di corone d’alloro.
In occasione del trentesimo anniversario del tragico eccidio, l’avvenimento sarà solennemente ricordato anche con la partecipazione della Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal M° Domenico Lanzara, che alle ore 20.00 a Salerno, in Piazza Cavour, terrà il concerto in memoria delle vittime del terrorismo.
Il concerto della Fanfara si concluderà con l’esecuzione della Marcia d’Ordinanza della Polizia di Stato “Giocondità” di G. A. Marchesini e con il “Canto degli Italiani” di M. Novaro. Per la rilevanza dell’evento, il Questore auspica un’ampia e sentita partecipazione della cittadinanza.
La Fanfara Musicale della Polizia di Stato partecipa a numerose manifestazioni di rilievo nazionale; in particolare alla Parata Militare della Festa della Repubblica, al Cambio della Guardia d’Onore al Quirinale ed altre solenni cerimonie. Annualmente partecipa alle giornate organizzate per Telethon ed interviene anche in alcune importanti manifestazioni sportive a scopo benefico.
Con un vasto repertorio che comprende, oltre alle tradizionali marce militari, anche brani originali e trascrizioni di musica classica e contemporanea, la Fanfara contribuisce ad avvicinare i cittadini, attraverso la musica, al concetto di Polizia di Prossimità. (270812)

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031