Vacanza a Cagliari: i posti più belli da visitare

Una delle mete estive più gettonate nel nostro paese è sicuramente la Sardegna, la seconda isola più grande del Mediterraneo, terra che racchiude tantissime bellezze naturali e non. Una delle zone maggiormente visitate della regione è il suo capoluogo, ovvero Cagliari, conosciuta anche come “Casteddu” nel dialetto sardo. Si tratta del cuore pulsante dell’isola, il principale centro della città metropolitana, costituita da ben 33 quartieri, quattro dei quali costituiscono lo spettacolare centro storico della città. Raggiungere questa splendida località è molto semplice, da quasi tutti i porti della penisola infatti partono quotidianamente uno o più traghetti in direzione Sardegna, se si ha intenzione di partire dalla Campania è possibile salpare dal capoluogo, per la tratta Napoli-Cagliari trovi tutti i prezzi dei biglietti comodamente online. Tuttavia, specialmente se si ha intenzione di partire nel periodo di alta stagione, è sempre consigliabile prenotare con largo anticipo i biglietti in modo da andare a colpo sicuro. 

Cosa visitare durante la vacanza a Cagliari 

Sono veramente tantissime le bellezze visitabili durante la vacanza a Cagliari, per gli appassionati della cultura e dell’architettura, è consigliabile visitare il Duomo di Cagliari, la cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Cecilia, ovvero, il luogo principale di culto presente nella città. La chiesa in questione è stata costruita in stile romano pisano nei primi anni del duecento, anche se è stata restaurata nel seicento, ed è sicuramente una delle maggiori attrazioni del capoluogo di regione.

Museo Archeologico di Cagliari  

Se si è appassionati di storia non è possibile non visitare almeno una volta il suggestivo museo archeologico di Cagliari, dove sono custoditi tantissimi reperti che vanno dalla preistoria fino all’epoca bizantina. Ovviamente la maggior parte di questi reperti sono stati ritrovati proprio sul territorio della Sardegna, specie nelle zone di Cagliari e di Oristano

Bastione Saint Remy 

Un’altra importante attrazione presente sul territorio cagliaritano è il famoso Bastione Saint Remy, ovvero un fantastico edificio eretto sugli antichi bastioni spagnoli dello Sperone e della Zecca. Il suo nome è quello dell’omonimo vice re piemontese che lo fece costruire. Ogni anno migliaia di turisti visitano la zona proprio per scattare qualche foto a questa splendida opera architettonica. Il Bastione Saint Remy, costruito in granito e calcare, collega il quartiere Castello alla città bassa. 

Torre di San Pancrazio e Torre dell’Elefante 

Si tratta di due bellissime torri che rappresentano un po’ il simbolo della città e, storicamente, la loro funzione era quello di garantire un punto di difesa e di avvistamento dei nemici. Le due torri sono imponenti, quella di San Pancrazio è alta circa 36 metri, mentre quella dell’elefante, è leggermente più bassa e misura circa 30 metri, nascono nel quartiere Castello e sono state edificate proprio nella zona più alta della città in modo da poter garantire una vista notevole. 

Parco Molentargius 

Per gli amanti degli animali e della natura è doveroso fare un salto nell’incantevole Parco Molentargius, una spettacolare zona verde grande circa 1600 ettari. Al suo interno è possibile ammirare tantissimi animali protetti come ad esempio il fenicottero rosa e altri animali acquatici e non. 

 

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930