Un 1 maggio di speranza a Salerno e non di soli dati negativi

Non solo dati negativi sulla disoccupazione, La festa del 1 maggio deve essere anche un momento per lanciare un messaggio di speranza e per richiamare tutte le parti interessate ad un alto senso di responsabilità. A sottolinearlo i segretari generali di Salerno, di Cgil, Cisl e Uil, che hanno illustrato questa mattina le iniziative in programma per domani. (300413 Alessia Bielli)

Luglio: 2020
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031