TG 030711 Si tuffa nel porto, è in fin di vita

Alle ore 08.37 di questa mattina è pervenuta alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Salerno una segnalazione relativa, ad una persona in difficoltà nello specchio acqueo antistante la banchina n. 25 del porto commerciale di Salerno. E’ stato disposto l’immediato invio sul posto di un’ambulanza del 118, nonché della dipendente motovedetta CP 854 e di una pattuglia via terra del Nucleo Operativo Intervento Portuale. Il malcapitato, A.I., classe ’84, notato da alcuni operatori portuali, in evidente difficoltà, è stato nel frattempo portato a terra da uno dei predetti operatori, Sig. Orilio Giuseppe, prontamente lanciatosi in acqua per salvarlo. Contestualmente, oltre al personale dipendente, giungeva sul posto anche l’ambulanza del 118, per le prime cure del caso. Trasportato al nosocomio salernitano, il giovane, a detta dei medici, trovasi attualmente “in imminente pericolo di vita”. Dalle prime informazioni assunte sul posto dal personale della Guardia Costiera, sembrerebbe che il giovane, affetto tra l’altro da problemi di epilessia, introdottosi presumibilmente attraverso la barriera frangiflutti nei pressi della spiaggia libera di via Ligea fosse intento alla pesca delle cozze, tra l’altro tassativamente vietata nei porti e, purtroppo, fenomeno piuttosto diffuso a Salerno, anche nel porto turistico “Masuccio Salernitano”. (Comunicato 16:30)

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com