Telecamere contro gli “spider man” dello sversamento dei rifiuti a Castel San Giorgio

Dopo il caso di nocera Inferiore dove, grazie ad un video è stato posisbile identificare un vigile urbano che aveva gettato un sacchetto di riifuti instrada, a Castel San Giorgio il comando della Polizia Locale è riuscito a multare 50 persone denunciando altre 15 per sversamento illecito di rifiuti grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza.
L’operazione durata circa 40 giorni (ma i controlli stanno continuando anche in queste ore su tutto il territorio comunale) è stata avviata dopo che l’assessore al ramo, Giovanni De Caro e il sindaco Paola Lanzara, avevano deciso di adottare tolleranza zero verso chiunque sversava illecitamente sul territorio comunale.
Addirittura qualche auto proveniva dall’autostrada A30 e poi vi rientrava, dopo aver lasciato nei pressi dello svincolo, buste dal contenuto ancora tenuto celato dagli stessi uomini della polizia locale.
Atti di vera e propria criminalità ambientale – secondo l’assessore Giovanni De Caro.
Il sindaco Paola Lanzara ha invece ribadito che grazie ai video si intravede oltre ogni possibilità di errore la condotta illecita. Alcune autovetture, di notte e in punti ben precisi del territorio sversano talmente in fretta da sembrare degli spider man del sacchetto, per poi ripartire in tutta fretta”.
“L’idea delle telecamere mobili montate su auto è servita ampiamente allo scopo – ha spiegato il comandante dei vigili urbani Marco Inverso –

agosto: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com