Super Cristea a Catanzaro. La Salernitana vince e torna da sola in vetta

Undicesima vittoria stagionale per la Salernitana che ha espugnato il Ceravolo di Catanzaro. Tutte nella ripresa le reti. Granata in vantaggio con Negro poi, dopo il pareggio dei giallorossi, il gol vittoria siglato allo scadere da Cristea, già determinante sull’1 a 0. Una vittoria importante che ha riportato la Salernitana da sola in vetta con due punti di vantaggio sul Benevento, bloccato sullo 0 a 0 dalla Casertana al Pinto. (220315)

CATANZARO-SALERNITANA 1-2
Reti: 20′ st Negro, 39′ st Razzitti, 50′ st Cristea
CATANZARO (4-4-2): Bindi; Calvarese (43′ st Daffara), Rigione, Ghosheh, Squillace; Giampà (8′ st Mounard), Giandonato, Zappacosta, Mancuso (25′ st Bernardo); Razzitti, Russotto. A disposizione: Migani, Orchi, Badara, Ilari. Allenatore: Sanderra.
SALERNITANA (4-3-3): Gori; Tuia, Lanzaro, Trevisan, Franco; Moro, Pestrin (41′ st Perrulli), Bovo; Gabionetta, Mendicino (15′ st Cristea), Negro (27′ st Bocchetti). A disposizione: Russo, Grillo, Tagliavacche, Favasuli. Allenatore: Menichini.
Arbitro: Baroni di Firenze

Note: giornata quasi autunnale, nubi basse sul “Ceravolo” e pioggia. Terreno di gioco allentato. Spettatori 3000 circa, di cui almeno 350 provenienti da Salerno. Osservato un minuto di raccoglimento, prima della gara, per ricordare il padre, scomparso nella nottata, del difensore granata Maurizio Lanzaro. Ammoniti: Franco, Tuia, Russotto, Squillace. Espulso al 30′ st Lanzaro per doppia ammonizione. Angoli: 7-2. Recupero: 2′ pt, 5′ st.

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30