Struttura turistica sequestrata nel Cilento dalla Finanza di Salerno

Maxi sequestro di immobili all’interno di una importante struttura turistica della costiera cilentana. Ad effettuarlo gli uomini della sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Salerno. Le fiamme gialle del reparto navale salernitano, con la collaborazione della Soprintendenza di Salerno e dei militari della brigata della guardia di finanza di Casal Velino, hanno operato un accurato controllo alla struttura turistica, rinvenendo numerose irregolarità costituenti reato. Sotto sequestro un cantiere edile, con lavori in corso per la realizzazione di una struttura di 300 metri quadri in assenza delle necessarie autorizzazioni.
Le violazioni maggiormente significative sono state riscontrate su di un’area di oltre 30.000 metri quadrati, nella quale erano sistemati tre lotti di unità abitative destinate ad ospitare i turisti durante la stagione estiva.
Al termine dei controlli, i finanzieri hanno posto sotto sequestro 95 unità abitative ed i 30.000 metri quadrati di area sui quali gli stessi erano sistemati, nonché il cantiere edile abusivo.
Parte delle strutture, per altro, risultavano realizzate anche in occupazione di territorio demaniale, nonché di altre proprietà private.
Per tali illecite occupazioni e per tutti gli altri reati riscontrati, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria l’amministratore unico della società proprietaria della struttura. (200313 com)

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031