Salerno, rush finale per le regionali. Guarino in Forza Italia. Nei Socialisti una giornalista

Le spine dei partiti a 48 ore dalla scadenza per la definizione delle liste in vista delle regionali in Campania. Il Pd potrebbe trovarsi di fronte alla necessità di inserire tre nomi nuovi nel salernitano. In bilico, dopo la rinuncia di Alfieri, anche Russomando e Pisapia. Forza Italia pensa a Carmen Guarino che stamani ha incontrato Mara Carfagna a Roma. Nel Psi ballottaggio tra Gallo e Pascale. Forse in lista anche una giornalista. Fratelli d’Italia pensa ad un consigliere comunale di Scafati per il nono nome. Febbrile, nelle varie aree politiche, il lavoro per la definizione delle civiche. (290415)

Dopo aver fatto intendere di essere vicina ad una candidatura in una delle civiche che sosterranno l’attuale governatore, cioé Caldoro Presidente, la direttrice di Rete Solidale, la salernitana Carmen Guarino, avrebbe trovato un’intesa per essere inserita nella lista principale del centrodestra, cioé Forza Italia. Guarino avrebbe discusso della cosa direttamente con Mara Carfagna, portavoce parlamentare degli azzurri, che avrebbe caldeggiato la sua candidatura con Forza Italia. L’intesa sarebbe già praticamente cosa fatta e l’annuncio ufficiale sarebbe ormai in dirittura d’arrivo. Il suo nome resta, comunque, accostato a quello di Sonia Senatore, ancora in corsa per un posto per le regionali di maggio. Il resto della lista dovrebbe vedere la presenza di Gigi Casciello, e dell’ex assessore Romano Ciccone che ha già iniziato la campagna elettorale, con manifesti senza alcun riferimento a partiti o candidati presidente. Con Forza Italia anche Paolino, data in forse ed in ballottaggio con il marito, il sindaco di Scafati Aliberti, ed ancora Luminello, Di Brizzi, MariaRosaria Esposito ed un cardiologo del Cilento, Michele Casarelli. A completare il quadro il ritorno in Forza Italia di Giovanni Baldi, la cui conferenza stampa è stata posticipita all’ultimo momento di qualche ora. Un ritorno a casa dopo alcuni mesi all’Udc che potrebbe riservare novità per il partito di centro anche in vista delle elezioni comunali a Cava de’Tirreni.
Attesa, intanto, anche per gli altri partiti per completare le liste, da presentare entro mezzogiorno di sabato al tribunale di Salerno. Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale sembra essersi rassegnata a non candidare il presidente del consorzio Asi di Salerno Cassandra. Al suo posto un amministratore locale in rappresentanza dell’Agro Sarnese Nocerino si parla di un consigliere comunale di Scafati.
Per quanto riguarda il centrosinistra, invece, i Socialisti sono alle prese con il ballottaggio tra Gallo e Pascale, che dovrebbe essere definito nelle prossime ore mentre sarebbe cosa fatta la candidatura tra i nove posti assegnati alla provincia di Salerno di una giornalista salernitana. Momento cruciale anche per il completamento della lista del PD, dopo il caso Alfieri che ha lasciato un posto dopo aver ritirato la candidatura su pressione del partito regionale. Fiore e Cascone i nomi che circolano con maggiore insistenza anche se il partito potrebbe optare anche per un esponente politico della provincia, Piana del Sele o Agro. Da chiarire anche la posizione di Paolo Russomando, ieri a Roma, in bilico nonostante la tranquillità mostrata dal sindaco di Giffoni Valle Piana, e del vice sindaco di Casalvelino, Pisapia, chiamata a scegliere tra le elezioni comunali nel centro cilentano e quelle regionali. Le ultime notizie la darebbero fuori dalla lista per il consiglio regionale, ed invece intenzionata alle elezioni comunali.

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com