Salerno, il Pdl respinge le primarie di coalizione chieste da Cirielli

Pdl e Fratelli d’Italia sempre più divisi. Dopo la rottura al Consiglio provinciale, con il Popolo della Libertà passato ufficialmente all’opposizione, oggi nuovo fronte, stavolta sul Comune di Salerno e sulla scelta del futuro candidato a sindaco del centro destra nel capoluogo. Il neo delegato cittadino del Pdl, Antonio Roscia ha respinto al mittente la proposta dell’ex presidente della provincia di Salerno, nonché leader di Fratelli d’Italia nel salernitano, l’onorevole Edmondo Cirielli.
“Non esiste alcuna coalizione politica tra il Popolo della Libertà e Fratelli d’Italia, quest’ultimo resta uno dei tanti piccoli partiti di opposizione a livello nazionale e locale, verso lo stesso PdL – spiega Roscia – Le modalità di individuazione delle scelte politiche del Popolo della Libertà, le individua solo ed unicamente il Popolo della Libertà. Non accettiamo suggerimenti da chi ha sbagliato ogni candidatura comunale negli ultimi anni, facendo crollare un’area di consenso che non gli apparteneva ma che si arrogava il diritto di condurre. Il PdL di Salerno, insieme al Commissario Provinciale on. Mara Carfagna ed al Coordinatore Regionale sen. Nitto Palma, eserciterà il suo ruolo di leadership politica al Comune di Salerno, delineando un nuova Politica fondata sulle migliori capacità prospettiche e sulla più generosa passione civile. Siamo un partito aperto, disponibile al confronto ed al dialogo, ma i valori politici e le dimensioni elettorali hanno il loro peso”.

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com