Salerno, esplosione in un appartamento di Pontecagnano, grave 35enne

E’ stato trasferito all’ospedale Sant’Eugenio di Roma il 35enne ustionato nell’esplosione della propria abitazione, all’alba di oggi a Pontecagnano Faiano. A provocare la deflagrazione una fuga di gas metano. (311213)

Una violenta esplosione, causata a quanto pare da una fuga di gas, ha scosso la notte di Pontecagnano Faiano. Lo scoppio è avvenuto poco dopo le 5 di questa mattina in via San Francesco nel centro picentino. Sul posto tre automezzi dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Salerno, con una decina di caschi rossi per soccorrere i residenti. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia ed i volontari dell’Humanitas con l’ispettore di turno Mirko Bove e le ambulanze del Vopi con il Saut di Pontecagnano.
Il bilancio parla di un ferito grave, un 35enne, e dieci appartamenti sgomberati. L’uomo, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, e poi al Sant’Eugenio di Roma, presenta ustioni per il 70% del corpo. I volontari dell’Humanitas, giunti sul luogo dell’esplosione, dopo aver soccorso il 35enne hanno supportato il lavoro dei caschi rossi.
Per le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza richieste diverse ore di lavoro. Sgomberate precauzionalmente una decina di appartamenti. (311213)

giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com