Salerno – Domiciliari al funzionario che aveva chiesto una mazzetta per una pratica di pensione

Concesso il beneficio dei domiciliari al funzionario dell’Ufficio scolastico regionale di Salerno arrestato per aver chiesto una mazzetta di 1.000 euro ad un insegnante per velocizzare una pratica pensionistica. Soddisfatto il difensore dell’uomo, l’avvocato Antonio Cammarota. (130419 Peppe Leone)

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031