Salerno, 6.200 ordigni esplosivi sequestrati dalla Polizia

Operazione contro i fuochi d’artificio illegali e potenzialmente pericolosi della Policia di Battipaglia. 6.200 gli ordigni esplosivi sequestrati. 2.000 sono stati ritrovati un un’autovettura sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. (271212 Viola Simonetti)

In applicazione delle direttive impartite dal Questore della Provincia di Salerno, Antonio De Iesu, continua, in occasione delle festività natalizie e, in particolare, di fine anno, l’incessante attività di prevenzione per contrastare la commercializzazione illegale di manufatti pirotecnici, il cui utilizzo determina spesso gravi conseguenze fisiche derivanti dall’impropria e disattenta manipolazione di incauti cittadini.
Nell’ambito di tale attività preventiva, la Squadra Anticrimine Esterna del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, diretto dal Vice Questore Aggiunto Antonio Maione, ha svolto un’accurata indagine che ha consentito di bloccare, sul tratto autostradale SA/RC, corsia nord, altezza comune di Pontecagnano Faiano, un’autovettura Lancia Libra SW, condotta da un soggetto originario di Castellammare di Stabia, tale C. G., di anni 41, annoverante pregiudizi penali connessi alla vendita e fabbricazione di materiale esplodente, sulla quale sono stati trovati e sequestrati 2.000 ordigni esplosivi artigianali di tipo proibito.
Successivamente al sequestro di tale materiale, a seguito di perquisizione, i poliziotti battipagliesi hanno rinvenuto un ulteriore ingente quantitativo di oltre 4.200 manufatti di analoga specie, giacente all’interno di un deposito ubicato in località Padula, che trovavasi nella disponibilità del medesimo pregiudicato.
C. G. è stato, pertanto, arrestato per l’illegale detenzione di materiale esplodente e condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno ed in subordine anche all’Autorità Giudiziaria di Sala Consilina, per la sopravvenuta competenza collegata al ritrovamento del restante materiale pirotecnico nella nota località del Vallo di Diano.
Questa brillante operazione di polizia si va ad inserire in un più ampio contesto operativo che recentemente ha visto protagonisti sempre gli uomini del Commissariato di Battipaglia.
In due operazioni effettuate in data 4 e 20 dicembre scorso, rispettivamente in Battipaglia e Pontecagnano, sono state deferite, in stato di libertà, due persone per i reati di detenzione illegale di ordigni esplosivi ed esplodenti, con relativi ingenti sequestri.
A conclusione della globale attività di repressione, si è addivenuti al sequestro complessivo di circa 700 Kg, come accertato dall’Artificiere in forza alla Questura, intervenuto, nei diversificati episodi criminosi, per garantire, in assoluta sicurezza, la rimozione ed il trasporto dei pericolosi manufatti pirotecnici sequestrati presso una ditta autorizzata alla custodia giudiziale sedente in Pellezzano. (271212 com)

Agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31