Salernitana- Lazio 0-3, scontri fuori dall’arechi. Fuochi d’artificio per il ritorno dell’ippocampo

Tensione fuori dallo Stadio Arechi per l’amichevole Salernitana Lazio. Scontri tra opposte tifoserie. Tensione nei pressi della curva sud al passaggio di uno dei tre bus di tifosi laziali. Tre persone rimaste ferite tra le quali anche uno steward addetto al servizio d’ordine. Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma. La situazione è rimasta tesa all’interno dello stadio.
Fischi sonori all’indirizzo, infatti, della Lazio e cori contro i biancocelesti. Applausi all’ingresso di Galderisi ma, poi, urla e cori quasi a sommergere, a tratti, la presentazione della squadra. Tra i più applauditi, una volta chiamati in campo, Francesco Montervino, David Mounard, Gustavo e Ciro Ginestra.
Curva sud gremita e grande festa poco prima del fischio d’inizio con i granata accolti da coriandoli e fuochi d’artificio oltre che una scritta luminosa in curva nord (Bentornata Salernitana). Tra le novità la nuova divisa, tutta granata, con il ritorno del simbolo storico del cavalluccio, ristilizzato negli ultimi anni della gestione Aliberti ed utilizzato anche dal club di Lombardi tramite l’Energy Power.
La partita vera e propria, iniziata in ritardo rispetto al previsto, ha visto vincere la Lazio per 3 a 0 anche se la Salernitana ha retto, almeno nel primo tempo quando la squadra allenata da Pektovic è andata in vantaggio solo su calcio di rigore trasformato da Ledesma al 10′.
Nella ripresa le altre due reti dei laziali, a segno con Mauri, all’8′, e Zarate, al 14′. Buona la prova di Montervino, rivelatosi il più pericoloso dei suoi. Nel primo tempo, al 29′, ha centrato da lontano l’angolino facendo esaltare Marchetti, autore di un intervento miracoloso. Nella ripresa, più o meno allo stesso minuto, ha centrato il palo, facendo gridare di nuovo al gol.

Salernitana (4-2-3-1): Iannarilli (31′ st Garino); Chirieletti (14′ st Adeleke), Luciani (44′ st Bovi), Tuia (35′ st Erba), Silvestri (41′ st Capozzoli); Perpetuini (14′ st Capua), Montervino (31′ st Lanni); Gustavo (16′ Cinque), Ginestra (35′ st Bottiglieri), Mounard (41′ st Esposito); Topouzis (39′ st Siano). All. Galderisi

Lazio (4-2-3-1): Marchetti (11′ st Bizzarri); Cavanda (18′ st Konko), Dias, Biava,Scaloni; Cana (18′ st Onazi), Ledesma (1′ st Gonzalez); Candreva (18′ st Kozak), Lulic (1’st Mauri), Zarate (18′ st Floccari); Klose (1′ st Rocchi). All. Petkovic
Marcatori: 10′ Ledesma (rig.); 8′ st Mauri, 14′ st Zarate.
Arbitro: Celi di Bari
(070812)

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728