Salernitana, 23° risultato utile contro l’Hinterreggio

Solo un pari per la Salernitana che, contro l’Hinterreggio allo stadio Arechi, ha rischiato anche di perdere. Ad andare per primi in vantaggio sono stati, infatti, i calabresi con Kras all’11’ della ripresa su azione di contropiede. Di Ginestra, al 35′ il gol del pareggio dei granata che sullo 0 a 0 avevano sprecato un calcio di rigore con Montervino. L’1 ad 1, comunque, ha consentito alla squadra allenata da Perrone di raggiungere lo storico traguardo dei 23 risultati utili consecutivi.

“Abbiamo fatto una buona partita. Nel primo tempo non siamo riusciti a trovare gli spazi, complice probabilmente anche la buona condizione fisica degli avversari che nel secondo tempo è un po’ venuta meno. L’Hinterreggio ha fatto la sua partita. Sono venuti a Salerno con un’ottima condizione fisica, entusiasmo e qualità. Hanno chiuso bene gli spazi, sono ripartiti in contropiede e hanno fatto del buon palleggio in mezzo al campo ma non credo ci abbiano creato grandissimi problemi”. Così il mister Carlo Perrone ha commentato in conferenza stampa il pareggio interno contro l’Hinterreggio.
“Nel secondo tempo hanno avuto l’occasione del gol su un contropiede in cui noi eravamo posizionati male da una palla inattiva a nostro favore. In ogni siamo riusciti a prenderci un punto importante, la prestazione c’è stata, nel secondo tempo forse potevamo fare anche qualcosa di più ma non è un momento in cui ci gira molto bene”.
“Mounard, quando la palla arrivava a Piva, avrebbe dovuto allungare in modo da aprire la diagonale di passaggio sulla punta. Invece alcune volte restava centrale per chiedere palla. Le punte nel primo tempo sono state un po’ troppo schiacciate sui loro centrali e anche la circolazione della palla non è stata molto veloce. La nostra disabitudine ad allenarci su questo campo la paghiamo la domenica. Non siamo più tanto abituati al rimbalzo su questo campo che oggi stava bene dal punto di vista della tenuta ma è comunque pieno di buche”.
“Luciani ha dato il suo contributo, si è mosso, ha avuto iniziative ed è stato attento in fase difensiva. Nel secondo tempo a dato una spinta notevole, soprattutto negli ultimi venti minuti. Il record per il momento lo mettiamo da parte. Pensiamo alla partita di Campobasso, dobbiamo continuare a fare più punti il prima possibile e se riusciremo a far questo vorrà dire che riusciremo anche a migliorare il record. C’è sicuramente la soddisfazione di essere entrati nella storia”.

Salernitana – Hinterreggio 1 – 1
Reti: 11’st Kras (H), 35’st Ginestra (S).

Salernitana: Dazzi; Rinaldi, Molinari, Tuia (13’st Mancini); Luciani, Montervino, Perpetuini, Mounard (16’st Gustavo), Piva; Guazzo, Ginestra. All. Carlo Perrone.
A disposizione: Garino, Giubilato, Cristiano Rossi, Capua, Topouzis.
Hinterreggio: Mengoni; Messina, Ungaro, Anzilotti; Vicari, Lavrendi, Aliperta, Carbonaro (37’st Figliomeni), Marguglio (25’pt Esperimento); Cruz (1’st Kras), Khoris. All. Antonio Venuto.
A disposizione: Maggio, Oliveri, Borghetto, Broso.

Arbitro: Alessandro Caso di Verona.
Assistenti: Pier Luigi de Rubeis (sez. L’Aquila) – Rinaldo Menicacci (sez. Viterbo).
Ammoniti: Luciani (S), Guazzo (S), Ungaro (H), Aliperta (H), Vicari (H).

Angoli: 6-2.
Spettatori: 4216

Aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930