Picchia la figlia dell’amministratore di condominio dopo essere stato sfrattato a Salerno

I Carabinieri della Stazione di Salerno-Fratte hanno tratto in arresto P.V., 63enne salernitano in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Salerno. L’arrestato è indagato per estorsione e lesioni personali.
L’uomo era stato già denunciato dai Carabinieri dopo che, occupando abusivamente l’appartamento da cui era stato sfrattato, si era opposto all’intervento dell’amministratore di condominio inviandole numerose lettere minatorie al fine di farla desistere; l’uomo si era poi reso responsabile di una violenta aggressione, con calci e pugni, ai danni della figlia dell’amministratore, che aveva avvicinato fingendosi portalettere: nell’occasione il 63enne aveva tentato di impossessarsi delle chiavi dell’appartamento della ragazza e le aveva rivolto numerosi insulti e minacce.
Il tutto con il chiaro ed unico intento di continuare ad occupare l’immobile da cui era stato allontanato in seguito all’ esecuzione di un’ordinanza di sfratto emessa dall’Autorità Giudiziaria.
(300812 Com)

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com