Pallamano A1/f – La Jomi Salerno espugna Mestrino e si conferma in vetta

Terza vittoria consecutiva, nel massimo campionato di pallamano femminile, per la Jomi Salenro. La squadra allenata da Giovanni Nasta ha espugnato, nella serata di ieri, il campo dell’Ali Mestrino.
Un ostacolo non facile, almeno sulla carta, quello padovano che, invece, si è rivelato agevole per Coppola e compagne.
Partita inizialmente equilibrata, con il Mestrino, tenace a non staccarsi troppo dalle salernitane con la Jomi che ha chiuso il primo tempo con un vantaggio di tre reti ed un risultato di 15 a 12.
Nella ripresa l’accelerazione, grazie ai puntuali contropiedi di Coppola e alle incursioni precise di Pavlyk e Belotti.
Raggiunto il massimo vantaggio(+8) la Jomi ha gestito il finale , permettendo al Mestrino di chiudere con una sconfitta onorevole. Al termine 29 a 24 il risultato in favore delle salernitane che sabato prossimo ospiteranno il Casalgrande Padana. Prunster, Ettaqi, Prast e Diome, intanto, hanno raggiunto il ritiro della Nazionale impegnata per uno stage in Montenegro con una selezionemista senior ed under 20 per una di allenamenti e amichevoli in vista del doppio confronto con la Turchia, il 27 Marzo a Chieti e il 29 ad Ankara, nell’ambito delle qualificazioni agli Europei 2014, e le qualificazioni ai Mondiali Under 20 in programma dal 17 al 19 Aprile a Chieti. Le giocatrici torneranno giovedì in vista della gara del 1 febbraio.
LA DECIMA GIORNATA IN A1 femminile
I 60′ di questo week-end non cambiano gli equilibri in vetta alla classifica, perché sia Conversano che Jomi Salerno ottengono risultati positivi. Le pugliesi soffrono, ma hanno la meglio in casa dell’Altavilla Scinà Palermo, dove la contesa termina, infatti, 30-32 dopo che la prima frazione di gioco vedeva Rotondo e compagne avanti sul 15-16. Anche per le salernitane allenate da Giovanni Nasta colpo in trasferta, in casa dell’Alì Mestrino, al quale non bastano le 8 reti di Niga e le 7 di Losco per fermare le campionesse d’Italia: campane in vantaggio 12-15 dopo i primi 30′ di gioco, contesa che si chiude sul 24-29.
Altro successo esterno, importante nella corsa alla salvezza, quello della Sinergia Sassari sull’Artrò Globo Allianz Teramo; le sarde ribaltano l’andamento del match e dal 12-10 in favore delle abruzzesi che chiude il primo tempo, conquistano un risultato favorevole imponendosi sul 22-23. Il passo falso di Teramo coincide col terzo, netto, successo stagionale della Nuova Era Casalgrande. Emiliane che battono 32-22 (p.t. 17-11) il Cassano Magnago, salendo così a nove punti, gli stessi proprio della squadra teramana.
La classifica aggiornata della Serie A1 Femminile:
Conversano 27 pti, Jomi Salerno 27, Altavilla Scinà Palermo 14, Cassano Magnago 12, Sinergia Sassari 12, Alì Mestrino 10, Artrò Globo Allianz Teramo 9, Casalgrande Padana 9. (260114)

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930