Menichini pronto a cambiare Salernitana per Ischia

Menichini potrebbe cambiare ancora modulo per la trasferta di domani ad Ischia. L’allenatore della Salernitana sta pensando di utilizzare il 4-2-3-1 per il secondo derby stagionale, dovendo anche fare i conti con gli infortuni di Mendicino (che ne avrà per tre settimane a causa di un’elongazione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro) e di Gabionetta. Manichini ha convocato venti calciatori. Nell’elenco figurano anche il terzo portiere Ronchi, Castiglia (che torna tra i convocati dopo l’assenza di Lamezia Terme), Ginestra e Mounard.
Dinanzi al portiere Gori dovrebbero giocare Tuia, Lanzaro, Trevisan e Colombo. A centrocampo ci sarà di sicuro Favasuli mentre non è da escludere che Giandonato possa dare il cambio a Pestrin, a cui il tecnico granata potrebbe concedere un turno di riposo visti gli impegni ravvicinati di questa settimana.
In attacco la punta centrale sarà Calil e Nalini esterno a sinistra. Per le altre due maglie del reparto offensivo sono in lizza Negro, Mounard e Volpe.
“Mi aspetto una partita difficile – dichiara Menichini al sito web della Salernitana – contro un avversario molto motivato che, giocando dinanzi al proprio pubblico, vorrà fare bella figura”. Per Menichini “l’Ischia è un’ottima squadra, con dei bravi attaccanti e forse non merita la classifica che ha”. A proposito delle defezioni di Mendicino e Gabionetta, l’allenatore granata si dice dispiaciuto per le due assenze ma manifesta anche la sua serenità avendo appreso che non si tratta di lunghi stop. “In questo gruppo – dice Menichini – chiunque venga chiamato a dare il proprio contributo lo fa sempre al massimo delle proprie possibilità. Ed è questo lo spirito giusto: non è importante giocare tutte le partite, ma è importante fare bene quelle che si giocano”.

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com