“Le primarie senza regole non andrebbero svolte”. Andria: Intervenga Renzi in Campania

Le primarie senza regole chiare non andavano organizzate in Campania. A dirlo l’ex parlamentare del Partito Democratico, Alfonso Andria, che ha chiesto a Renzi di intervenire e mettere fine alle polemiche. (180215)

Servono regole chiare per le primarie per evitare che in futuro possano esserci nuovi casi come quello della Campania dove si susseguono continui rinvii, ormai siamo giunti al quarto, con il nuovo appuntamento con il voto rinviato al 1 marzo. A dirlo, dagli studi di telecolore7, la rassegna stampa del mattino di telecolore, Alfonso Andria, ex parlamentare nonché presidente della provincia di Salerno, esponente del Pd salernitano.
Andria, quindi, resta contrario alle Primarie ma, a questo punto, ha detto, o si fanno con certezza o si decida altrimenti. Un invito chiaro a Renzi affinché si occupi del caso Campania.
Sollecitato su possibili candidature, Andria non si è sbottonato, ritenendo lontane le comunali e, ancor di più, le politiche alle quali, comunque, dovrebbe essere presente

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930