Cucina dei Canottieri chiusa dalla Polizia Municipale di Salerno

Le cucine di uno dei più importanti circoli sportivi salernitani, i Canottieri Irno sono state chiuse dagli uomini del nucleo tributario della Polizia Municipale di Salerno che sono intervenuti in via Porto con i funzionari dell’Azienda Sanitaria Locale e dell’Ispettorato antifrode del Ministero delle Politiche agricole.
Due i provvedimenti adottatti. Il primo, di carattere edilizio ha portato alla chiusura dell’attività di ristorazione, affidata ad una società esterna al Circolo Canottieri, a causa della mancata esecuzione dei lavori di ristrutturazione dei bagni che come prevedono le normative dovevano essere collegate direttamente alla sala ristorante.Lavori già programmati ma in attesa del via libera dell’autorità portuale.
L’altro provvedimento, di carattere sanitario, avrebbe interessato alcuni prodotti alimentari che nel corso dell’ispezione sarebbero apparsi in non perfette condizioni di conservazione. Sequestrati, infatti, 25 chilogrammi di propdotti ittici congelati, perché scaduti o mal conservati, ed alcune bottiglie di olio di oliva senza l’indicazione della provenienza e la denominazione. Assente abnche il piano di autocontrollo Haccp, la Dia sanitaria e l’autorizzazione amministrativa, per le quali è scattata anche una sanzione di 5.000 euro. (300912)

Marzo: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031