Campania, il centrosinistra all’attacco della Regione sui fondi Ue

“Centinaia di milioni persi e non utilizzati e una programmazione sbagliata che rischia di andare a incidere anche sul futuro”. Lo ha dichiarato il segretario regionale del Pd Assunta Tartaglione nel corso di un incontro con numerosi rappresentanti del territorio, dai sindacati, ai sindaci, alle organizzazioni di categoria che si è svolto ieri a Napoli, nella sede regionale del partito, e al quale hanno partecipato anche il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, il capogruppo al consiglio regionale Lello Topo, gli europarlamentari Caputo, Cozzolino, Picierno, la responsabile Imprese del Pd Campania Antonella Oliveri. ”È questa – aggiunge la Tartaglione – la situazione della attuale gestione dei fondi europei da parte della giunta Caldoro che entro domani avrebbe dovuto presentare la propria programmazione a Bruxelles e noi intendiamo bloccare questa politica per una azione di rilancio del nostro territorio e di proposte di interventi capaci di cambiare in meglio il futuro dei nostri cittadini, dei nostri territori e delle nostre imprese. Dal porto di Napoli alle bonifiche ambientali della Terra dei fuochi e del Sarno, dalle nuove politiche per dare lavoro ai nostri giovani, i più penalizzati d’Europa. Da tali questioni intendiamo ripartire e ringrazio i tanti soggetti istituzionali, sindacali e dei territori che oggi sono stati qui ad ascoltare, proporre nuove idee e lanciare denunce importanti”. (220714)

Luglio: 2020
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031