Attesa per la pubblicazione della delibera con la quale la Regione conferma la presenza nell’aeroporto di Salerno

La giunta regionale della Campania cancella la norma che prevedeva l’uscita dall’aeroporto di Salerno. Attesa per la pubblicazione della delibera per sbloccare i fondi. Il presidente della commissione trasporti, Cascone, conferma i piani di palazzo santa Lucia. (100216 Giancarlo Frasca)

Attesa negli ambienti dell’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi per la pubblicazione della delibera di giunta varata a Napoli lo scorso 26 gennaio con la quale la Regione Campania ha esercitato la facoltà che gli era stata data dal Consiglio, in seguito all’approvazione della Legge di stabilità regionale, abrogando la norma, inserita dalla precedente amministrazione, con la quale Palazzo Sant’Agostino dismetteva le proprie quote all’interno del consorzio aeroportuale. La Giunta De Luca, in sostanza, ha confermato la propria presenza nella compagine azionaria, cancellando la norma regionale che prevedeva, al contrario, la sua uscita al 31 maggio del 2015. Una delibera importante dalla quel dipende il destino dello scalo aeroportuale salernitano. Dalla pubblicazione, infatti, dipendono una serie di atti successivi come, soprattutto, lo sblocco dei fondi necessari per l’ammodernamento dell’infrastruttura, ad iniziare dall’allungamento della pista. Da chiarire, poi, la questione governance, cioé i vertici dello scalo, e quella della privatizzazione. Ingresso dei privati che, allo stato attuale era stato accantonato nelle more della definizione dei rapporti con la Regione Campania e dei fondi necessari per l’adeguamento strutturale.

Giugno: 2020
L M M G V S D
« Mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930