30.000 mila euro per aggiustare una sentenza, nei guai due giudici tributari di Salerno

Avrebbero chiesto fino a 30.000 euro per aggiustare alcune sentenze. Nei guai due giudici della sezione tributaria del Tribunale di Salerno ed alcuni dipendenti di palazzo di giustizia, finiti nel mirino di un’inchiesta della procura della Repubblica, su presunte sentenze pilotate, che ha portato all’alba di oggi all’esecuzione di un’ordinanza cautelare applicativa della custodia in carcere emessa dal Gip, il Giudice per le Indagini Preliminari. 14 le persone coinvolte, a vario titolo, tra le quali anche alcuni imprenditori e consulenti. per tutte il reato contestato è quello di corruzione in atti giudiziari, in concorso ed a vario titolo. A scoprirlo la Guardia di Finanza che in un video ha immortalato due persone che, in una ascensore, si scambiavano una mazzetta di denaro, composta da banconote da 50 euro. (150519)

giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com