Un tour tra spazzatura ed emergenze ambientali della provincia di Salerno

Tenere desta l’attenzione sull’abbandono indiscriminato di spazzatura, sulle discariche abusive e non solo. A questo punta il #nonsaremoterradimunnezza, che sabato proporrà un tour per far conoscere ai cittadini della provincia di Salerno lo stato in cui versa il territorio, sempre più soggetto a minacce ambientali, come evidenziato, hanno sottolineato gli organizzatori, dai processi in corso come quello denominato “Chernobyl” o il decreto “Sblocca Italia”, che in Campania prevede 17 interventi tutti riguardanti discariche, inceneritori, impianti a biomasse bloccati da Comitati Ambientali. (260614)
Diverse le associazioni coinvolte per la prima tappa:
Comitato “Salute e Vita” (Fonderie Pisano)
Movimento “Serre per la Vita” (Discarica “Macchia Soprana” – “Impianto Sperimentale Biomasse a Falzia”)
Comitato “Nessun Dorma” – “No alla costruzione della stazione elettrica a Montesano Scalo”
Comitato “No inceneritore Oliveto Citra”
Associazione Ambientalista “Kronos” (Cava di Colle Barone)

Questo il percorso previsto:
Partenza da Salerno Fratte Fonderie Pisano, arrivo a Serre, poi tappa a Montesano/Sala , ritorno verso Contursi/Oliveto Citra, Montecorvino Rovella e poi conclusione a Salerno.
Sabato 28 giugno
08.30 Salerno Fratte (Fonderie Pisano)
10.00 arrivo a Serre e “visita guidata” alla discarica di Macchia Soprana, ore 11.00 ripartenza
12,00 Montesano Sulla Marcellana centrale terna, ore 13,30 Pranzo a Sala Consilina ed incontro con il Codacons Vallo di Diano.
Ore 15,30 arrivo a Contursi/ Oliveto Citra.
16,30 arrivo a Montecorvino Rovella (Cava di Colle barone),ed incontro con il Comitato di Battipaglia (Discarica Castelluccio)
17,30 – 18,00 arrivo a Salerno (Fratte)

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930