Ultime ore di calciomercato per il club granata alla vigilia del derby al Vigorito

Ultime ore bollenti della sessione di riparazione invernale del calciomercato del club granata. Il club del Cavalluccio marino si è visto un po’ spento nei primi giorni di calciomercato iniziato il 2 gennaio, ma si prospetta un finale col botto. Il tempo stringe, oggi venerdì 31 gennaio alle ore 20:00 tutti i contratti dovranno essere depositati. Il DS Angelo Fabiani prima di concretizzare nuovi acquisti deve provvedere a sfoltire l’organico. Molte le trattative aperte, soprattutto per accorciare la lista over, e poi puntare su tanti baby da valorizzare e far crescere. 

Fabiani è atteso oggi a Milano dove resterà fino alla chiusura della finestra di mercato, e agirà seguendo questa linea guida: prima di tutto sfoltendo una rosa che al momento prospera di 19 calciatori nati prima del 1996 e già tesserati dal club granata. Per quanto riguarda la lista in entrata con lo status di “under” si sbircia in casa Lazio vista la facilità nello scambiarsi i giocatori, (come è già successo per Minala, Casasola, Strakosha, ecc.) essendo entrambi i club sotto il dominio di Claudio Lotito
Andrè Anderson e Bobby Adenkanye sono i due obbiettivi possibili. I due golden boy potrebbero accettare di trasferirsi alla corte di Giampiero Ventura con l’aspirazione di guadagnarsi un posto da titolare e incamerare esperienza. Occasione propizia soprattutto per Adelkanye, il giovane ragazzo nigeriano di appena 20 anni dotato di grande talento arrivato da Liverpool nel luglio 2019, dove giocava nella squadra giovanile, ma al momento fermo nelle gerarchie del club laziale dove si vede chiuso dal trio composto da Immobile -Correa -Caicedo e con il DS Tare che pensa ad un nuovo rinforzo offensivo riducendo così le chance per l’ex Liverpool. Nei giorni scorsi si era parlato di Lamin Jallow attaccate in forza a Salerno il quale aveva ricevuto una ricca offerta di trasferimento dal club Al-Ahly, storico club egiziano, che aveva messo sul piatto 5 milioni di euro per portarlo alla corte egiziana. Il club di Salerno avrebbe potuto così registrare una grande plusvalenza visto che Jallow fu acquistato dal Chievo per una cifra intorno a un milione di euro. Nei giorni scorsi però l’occasione si è vista sfumare per volere del presidente Lotito, sempre più convinto di portarlo nel club capitolino, senza però tenere conto del fatto che l’attuale allenatore della Lazio, Simone Inzaghi non era così convinto delle sue doti, virando così su un’altra punta di peso che corrisponde al nome di un campione del Mondo: Olivier Giroud. Con il calciatore esiste già un accordo di massima, manca però quello con la società uscente, per una cifra intorno i 4 milioni di euro, ma prima di dare l’ok per il trasferimento il Chelsea vorrebbe trovare un sostituto valido. L’ultima idea granata per Jallow, visto che dall’entourage del calciatore filtra attesa per una soluzione a tinte biancoceleste, è la possibile cessione a titolo definitivo ai capitolini con un nuovo prestito in granata fino al 30 giugno 2020. Discorso differente invece per Andrè Anderson che con l’addio dell’ex compagno Berisha potrebbe fargli scalare posizioni nelle gerarchie di Inzaghi, ma dopo l’uscita dalla Coppa Italia e dell’Europa League, sarà difficile trovare spazio nel rush finale di campionato.                                                                              

Per il club granata sono giorni veramente molto difficili perché in programma domenica sera, con inizio alle ore 21:00, allo stadio “Vigorito” ci sarà anche il derby più atteso con il Benevento. In ottica scommesse sportive tutto sembra a favore dei padroni di casa sanniti, come segnala anche NetBet: la classifica, il pronostico dei bookmaker e i precedenti. Il Benevento è in vetta alla classifica di serie B con ben 16 punti di vantaggio sulla zona playoff e in casa ha ottenuto ben nove vittorie due pareggi e zero sconfitte. La Salernitana rema a ben 18 punti di distanza, anche se i sui 32 punti la portano vicino alla zona playoff, occupata dal Pordenone con 35 punti. Gli analisti quotano al ribasso il segno di 1 dato a 1,48. Schizza a 6,50 il 2 granata, mentre il pareggio è dato a 4,15. Difficile prevedere goleada anche perché il Benevento ha incassato solo 11 reti nelle 21 partite finora disputate e la stessa Salernitana ha ultimamente blindato la difesa. Comprensibile quindi che, l’under a 1,73 sia più basso dell‘over 1,95.

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031