Tunisino violenta amica della provincia di Salerno nel Sannio

Un tunisino di 19 anni, Saidi Mondeher, residente in provincia di Benevento, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile per aver violentato nella notte tra domenica e lunedì una sua amica del Salernitano. La vittima aveva conosciuto Saidi pochi anni prima: i due avevano trascorso un periodo in una casa famiglia. Questa convivenza aveva fatto nascere la convinzione nella giovane che il tunisino fosse un buon amico. Proprio in nome di questa vecchia amicizia la giovane, invitata dal tunisino a trascorrere la domenica in provincia di Benevento, aveva accettato ma, appena giunta nell’abitazione dell’amico, le cose sono subito cambiate. La ragazza è stata tenuta in casa e costretta a subire violenza. La giovane è stata segregata dalle 21 di domenica fino alle ore 8 di ieri quando Saidi ha deciso di lasciarla andare accompagnandola alla stazione di Cancello Arnone. La vittima ha telefonato alla madre la quale è andata a prenderla e l’ha accompagnata negli Uffici della Polizia di Sarno. Qui la vittima è stata accompagnata dagli agenti nell’ospedale Civile “Martiri di Villa Marta” di Sarno dove i sanitari hanno confermato l’avvenuta violenza carnale. La Squadra Mobile di Benevento si è quindi posta alla ricerca del tunisino nelle zone tra Paolisi, Montesarchio e Rotondi e lo ha rintracciato mentre camminava sulla strada statale Appia nel comune di Paolisi. Il giovane è rinchiuso nella casa circondariale di Benevento. (180314)

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com