Trionfa il vino italiano in Cina

La promozione del vino italiano torna a Chengdu. Sono state presentate ieri, nella città cinese, le aziende che fino al 23 marzo partecipano con 39 stand, 582 etichette e 131 brand all’International Wine and Spirits Show, fuorisalone del China Food and Drink Fair di Chengdu, il più importante vitivinicolo in Cina dove sono attesi più di 300mila operatori del settore. Nel 2015 l’Italia è tornata ad essere il primo produttore mondiale di vino, raccogliendo uva per circa 49 milioni di ettolitri di vino con un aumento del 13% rispetto all’anno precedente (la Francia si è fermata a circa 46 milioni e la Spagna a circa 36 milioni). In Italia si produce pertanto oltre un quarto (28%) del vino europeo, e circa un quinto della produzione mondiale (18%). Il valore dell’export italiano di vino ha registrato un incremento del 6% nel 2015, superando la cifra storica di 5,4 miliardi di euro. Proprio in Cina si è registrato un +18% dell’esportazione dall’Italia per un fatturato di 90 milioni di euro.(220316)

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031