TG 190412 Cstp, botta e risposta Salerno-Napoli tra De Luca e Vetrella

Botta e risposta tra il sindaco di Salerno, De Luca, e l’assessore regionale ai trasporti, Vetrella, sulla questione trasporti. Il primo cittadino critica la giunta regionale e la Provincia di Salerno sulla distribuzione delle risorse. In queste ore, ha spiegato De Luca, si parla dei 25 milioni per il trasporto napoletano, mentre dovrebbero spiegare all’assessore Vetrella che quelle sono risorse dello Stato e, quindi, dovrebbero essere ripartite equamente su tutto il territorio regionale. Il sindaco si è soffermato anche sulla vicenda Cstp, sottolineando che il Consorzio sta morendo per colpa della Regione che ha tagliato 9 milioni di euro e della Provincia che ne ha tagliati 2. Una rapida corresponsione delle somme dovute dalla Regione Campania, continua De Luca, consentirebbe di riportare l’azienda di trasporto pubblico in regime di gestione ordinaria Immediata la replica dell’assessore Vetrella che, in una nota, evidenzia come il sindaco non abbia perso l’occasione prer strumentalizzare a fini politici l’operato della Regione per nascondere le sue colpe nella pessima gestione pluriennale dei trasporti della città che continua a guidare. Vetrella sottolinea che i 25 milioni di euro che hanno anticipato alla società del gruppo Eav sono dovuti per legge solo alle società che erano state gestite dallo Stato fino al 2000. Nessuna responsabilità, quindi, di destinare, in tutto o in parte, quelle risorse anche alle altre province. De Luca, conclude Vetrella, dovrebbe rendere noto ai suoi concittadini l’andamento dell’esposizione con crediti e debiti del Cstp da quando è a capo delo Comune e dovrebbe spiegare anche perché, in qualità di comproprietario dell’azienda, non metta sù con gli altri soci, un piano di risanamento e non immetta nuove risorse per porre riparo ad una situazione così negativa.

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728