TG 110412 Cstp, i consiglieri regionali salernitani chiedono alla Giunta di ridurre i tagli

Se Vetrella ha bocciato il piano del sindaco di Salerno De Luca, tutti i consiglieri regionali salernitani, indipendentemente dai colori politici, invece, hanno giudicato positivamente almeno alcune delle proposte avanzate ieri dal primo cittadino. Oggi a Napoli, infatti, i 12 consiglieri regionali della provincia di Salerno hanno sottoscritto un ordine del giorno, presentato dal consigliere del Partito Democratico Gianfranco Valiante. Con loro anche l’ex presidente del consiglio regionale, Sandra Lonardo Mastella perl’Udeur, ed i capigruppo del PD, Russo e di Italia dei Valori, Giordano. Il documento sarà votato giovedì prossimo, in occasione della nuova seduta del consiglio regionali poiché oggi non è stato possibile per la conclusione anzitempo dei lavori.
Con questo documento che ha buone probabilità di essere approvato, il consiglio regionale impegnerà la Giunta a ridurre almeno del 50% i tagli ai trasferimenti operati da Palazzo Santa Lucia per recuperare almeno 4 milioni e mezzo di euro. Allo stesso tempo la giunta dovrà impegnarsi a far fronte agli esuberi derivanti dalla riduzione dei servizi, all’immediata attivazione del fondo, previsto dall’assessore al lavoro, per il sostegno all’esodo e la cassa integrazione in deroga, almeno per un terzo dei 15 milioni di euro previsti. Nel documento i consiglieri regionali hanno chiesto alla Giunta anche di predisporre ogni provvedimento utile ed ogni attività necessaria per porre fine alla crisi del Cstp.

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728