Statua di San Matteo al Comune di Salerno. Dopo l’intervista a telecolore trovato un accordo ma restano le perplessità di Napoli

Le porte dell’atrio del Comune di Salerno tornano ad aprirsi a San Matteo. Subito dopo la messa in onda dell’intervista rilasciata al tg di Telecolore, nella quale aveva annunciato che la statua non sarebbe entrata a Palazzo Guerra poiché la Curia aveva respinto la richiesta di modificare il programma della processione, reintroducendo la tappa comunale, il sindaco Enzo Napoli è stato chiamato dal Parroco della Cattedrale, a quanto pare su richiesta esplicita dell’Arcivescovo. Alla presenza anche del parlamentare Piero De Luca e di Enzo Luciano, si è cercato di trovare una soluzione, almeno per quest’anno con Don Michele Pecoraro. Alla fine, il Comune ha acconsentito ad accogliere il Santo Patrono nell’atrio “non potendo lasciarlo in strada”. Restano, comunque, le perplessità di Enzo Napoli che continua a non comprendere perché San Matteo possa entrare al Comune tre giorni prima e non durante la Processione del 21 settembre. Così si era espresso nel tg di Telecolore delle 14.(170918 Giancarlo Frasca)

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031