Sparatoria a Rufoli di Ogliara, gambizzate due persone a Salerno. “Allarme escalation criminale”

sparatoria_ogliara_2_notitSparatoria nel primo pomeriggio di oggi in una delle frazioni collinari di Salerno. Due uomini sono stati feriti a Rufoli di Ogliara, con alcuni colpi d’arma da fuoco esplosi da una macchina in corsa. Le persone colpite sono un pregiudicato salernitano, noto alle forze dell’ordine per reati collegati allo spaccio di stupefacenti, ed un georgiano di circa quarant’anni. Sull’accaduto indagano gli investigatori della Squadra Mobile della questura di Salerno. La Polizia di Stato è giunta sul luogo del ferimento dopo la chiamata del 118 che parlava di due persone colpite da pallini esplosi da un fucile da caccia.
Dalle prime ricostruzione pare che a sparare sia stato un uomo da una macchina in corsa guidata da un’altra persona. L’italiano, un salernitano, è stato raggiunto e ferito ad entrambi i polpacci, il georgiano solo ad una gamba. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Nessuno dei due è in pericolo di vita. Quando è avvenuto il fatto si trovavano a un centinaio di metri l’uno dall’altro. Gli uomini della Squadra Mobile stanno cercando di appurare se i due soggetti si conoscessero e se fossero accomunati in qualche modo.
Nella zona, infatti, ultimamente si stanno verificando molti furti in appartamento. Non si conosce ancora il motivo della sparatoria e se i due uomini fossero intenti a compiere qualche azione criminale. La dinamica dei fatti è ancora tutta da chiarire.

L’ALLARME DEL COMITATO CITTA’ COLLINARE
Sull’accaduto c’è da registrare l’allarme lanciato dal Comitato Città collinare con Leonardo Gallo che ha parlato di rischio escalation criminale.
“L’episodio di questo pomeriggio a Ogliara, con il ferimento di due persone, conferma in pieno il senso dell’allarme lanciato dal Comitato CITTA’ COLLINARE rispetto ai raid notturni nelle abitazioni dei residenti. E’ evidente che abbiamo raggiunto un punto di non ritorno nell’escalation di crimini perpetrati in danno della popolazione residente nei quartieri collinari di Salerno. Avevamo chiesto e chiediamo oggi con forza e urgenza un incontro con le autorità locali e con il questore di Salerno, affinché vengano date chiare garanzie rispetto alla sicurezza dei nostri quartieri. Non è possibile continuare ad assistere inermi alle incursioni anche diurne di criminali senza scrupoli nelle nostre case. Se non ci saranno risposte forti da parte delle forze dell’ordine, si rischia davvero che la situazione degeneri in un far west metropolitano”. (200415 Giancarlo Frasca)

Dicembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031