Scontri dopo Salernitana-Casertana, daspo per un tifoso

Un trentenne tifoso della Salernitana è stato denunciato dalla Polizia in stato di libertà per i fatti verificatisi al termine della gara di sabato tra i granata e la Casertana, in particolare per lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive. A fine partita, durante il deflusso degli autobus con a bordo la tifoseria ospite, uno sparuto gruppo di tifosi locali ha tentato di raggiungere i supporters casertani, ma l’immediato intervento delle forze dell’ordine ha evitato che le due tifoserie venissero in contatto. Il trentenne deferito all’autorità giudiziaria sarà raggiunto anche dal Daspo, il divieto di assistere a manifestazioni sportive.
Prima della gara, personale della Polizia di Stato è intervenuto nel settore distinti ed ha identificato e bloccato un tifoso della Salernitana, di anni 50, già sottoposto in passato a provvedimento DASPO, che aveva lanciato e fatto esplodere un petardo nel parcheggio antistante lo stadio. Per tale motivo il tifoso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà. La successiva perquisizione del suo scooter ha consentito ai poliziotti di trovare e sequestrare un fumogeno. I militari dell’Arma dei Carabinieri, all’esterno della curva sud, hanno denunciato a piede libero, per detenzione di artifici pirotecnici in manifestazione sportiva, un cittadino salernitano di 31 anni, trovato in possesso di torce illuminanti e fumogeni. I carabinieri, inoltre, hanno segnalato alla competente Autorità nove tifosi della Salernitana per possesso di una modica quantità di sostanze stupefacenti. (110515)

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930