San Marzano, sera di capodanno insanguinata. 32enne ucciso, si costituisce l’accoltellatore

Ultima sera del 2013 funestata da un omicidio nel salernitano. Poco dopo le 20 un 32enne, Claudio Coppa, è giunto all’ospedale “Martiri del Villa Malta” di Sarno con una vasta ferita da taglio al torace. L’uomo, residente a San Marzano, incensurato e gestore di una sala giochi, è deceduto poco dopo il ricovero.
L’accoltellatore si è costituito nella notte ai Carabinieri della stazione di San Marzano sul Sarno. Si tratta di un 26enne incensurato, che ha accoltellato al torace Coppa al termine di una lite. L’episodio è avvenuto in piazza Umberto I del comune dell’agro sarnese nocerino, nei pressi della sala giochi del 32enne. Un conoscente della vittima ha poi portato il ferito all’ospedale “Vittime di Villa Malta” di Sarno e lo ha abbandonato all’ingresso del pronto soccorso. Il 26enne è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni. I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, che proseguono le indagini per stabilire le esatte cause che hanno determinato l’omicidio, hanno anche recuperato l’arma del delitto, un coltellino usato per la pesca. (010114)

Novembre: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930