Lite per il pascolo a San Severino, 20enne fermato per tentato omicidio

Una lite per il pascolo sarebbe alla base del tentato omicidio avvenuto ieri mattina a Mercato San Severino e nel quale è rimasto ferito un 55enne del posto, Antonio Cerrato, un pastore incensurato e coniugato. L’uomo era giunto alle 14 e 30 presso il pronto soccorso dell’ospedale di Curteri con ferite da arma da fuoco al viso, alla spalla destra ed al collo, giudicate guaribili in quindici giorni.
Le immediate indagini condotte dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Mercato San Severino hanno consentito di appurare che 13.00, in localita’ Spiano di Mercato San Severino, Cerrato, mentre era intento al pascolo del proprio gregge, è stato improvvisamente attinto da un colpo di fucile a pallini, esploso da una distanza di circa venti metri dal passeggero di un motociclo, condotto da un complice, che si è dileguato non prima di aver esploso altri colpi in aria.
Le indagini, proseguite ininterrottamente per tutta la giornata di ieri dai carabinieri, hanno consentito di raccogliere significativi elementi di responsabilità per il reato di tentato omicidio nei confronti di Domenico Montuori, taglialegna, incensurato, 20enne di Pellezzano, localizzato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto alle 04.00 di questa mattina.
L’attività investigativa ha consentito di documentare la responsabilità dell’uomo che con un fucile, caricato a pallini ha colpito Cerrato, allontanandosi a bordo del motociclo condotto da un complice non prima di aver esploso altri colpi in aria ed avergli intimato di non portare il gregge in quella località, già utilizzata per il pascolo dalla sua famiglia.
Nel corso della perquisizione domiciliare e locale, i Carabinieri hanno recuperato e sottoposto a sequestro una cartuccia cal.12 marca Winchester e gli abiti indossati da Montuori, che e’ stato sottoposto alla prova dello stub da personale della Sis del comando provinciale di Salerno.
Sempre presso l’abitazione di Montuori sono state sequestrati 2 fucili calibro 12, regolarmente detenuti, compatibili con l’arma utilizzata per l’azione di fuoco. Il fermato, e’ stato associato presso la casa circondariale di Salerno Fuorni. (280815)

luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com