Salerno, una super azienda per i rifiuti per il capoluogo

Un concorso per stabilizzare gli operai interinali di Salerno Pulita. Dopo il rischio del blocco del servizio di raccolta dei rifiuti nel capoluogo, l’amministrazione decide di fare a meno di società esterne puntando a rafforzare la propria municipalizzata. Il contratto con Tempor non sarà rinnovato. (250812 Giancarlo Frasca)

Rafforzare il ruolo di Salerno Pulita nell’ambito del ciclo di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel capoluogo, creando le basi per una gestione a 360° della spazzatura conferita ogni giorno dai salernitani, per abassare i costi e rendere autonoma la città di Salerno. In quest’ottica rientra il progetto illustrato ieri sera ai 180 lavoratori interinali, sino ad oggi utilizzati dall’azienda municipalizzata atraverso la Tempor, dal sindaco De Luca. Dopo il braccio di ferro dele scorse settimane, con il rischio di un blocco del servizio a ferragosto, in seguito alla decisione, poi rientrata, dell’agenzia di lavoro interinale di sospendere la sommistrazione di lavoratori a causa di crediti nei confronti di Salerno Pulita, infatti, il primo cittadino ha deciso di guardare avanti e cambiare strategia. L’accordo con Tempor non verrà prorogato ed i lavoratori continueranno ad essere utilizzati con uncontratto a tempo determinato sottoscritto direttamente con Salerno Pulita che, poi, provvederà alla stabilizzazione con un apposito concorso. L’idea, però, è più complessivae riguarda la riorganizzazione del settore nel capoluogo con la realizzazione di una piattaforma per i beni durevoli, per frigoriferi e lavatrici o tv color, come l’Aser in attività fino a pochi anni fa a Pontecagnano ed un’altra per il recupero della plastica e di carta e cartone con una pressa ad Ostaglio. Questo per recuperare anche risorse dalla vendita diretta delle materie prime recuperate grazie alla raccolta differenziata. Un progetto promosso dai sindacati anche perché potrebbe coinvolgere anche i 50 lavoratori del Consorzio Salerno 1 che già operano sul territorio della città di Salerno grazie al così detto passaggio di cantiere

Settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930