Salerno, sventata frode telematica in un bar di Battipaglia da parte di un finto tecnico informatico arrestato dalla Polizia

Fingendosi un tecnico della Lottomatica in procinto di effettuare un aggiornamento del POS per i pagamenti telematici, un giovane, nel pomeriggio di ieri, ha tentato di truffare la titolare di un bar ubicato a Battipaglia, con l’intento di trasferire somme di danaro su un conto corrente, ma l’immediato intervento della Polizia di Stato ha sventato la truffa ed ha fatto finire in manette il truffatore.
Il giovane, poi identificato per A. M., nato a Battipaglia, di anni 24 si è presentato ieri pomeriggio presso l’esercizio commerciale, dove era presente la madre della titolare, asserendo di dover procedere ad un aggiornamento software del POS, così come già aveva fatto nel mese di dicembre 2013.
Giova precisare che nella precedente circostanza la titolare del bar, alcuni giorni dopo il fraudolento intervento tecnico, aveva registrato un inspiegabile ammanco di 1.900 Euro dalla contabilità per cui aveva sporto denuncia contro ignoti.
La madre della vittima, insospettita, ha chiamato telefonicamente la figlia mettendola al corrente della situazione e quest’ultima, senza esitazione, ha richiesto telefonicamente l’intervento dei poliziotti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza per verificare la veridicità dell’intervento tecnico.
Gli agenti della Polizia di Stato, che già erano al corrente del precedente episodio sul quale avevano avviato specifica attività d’indagine, sono immediatamente andati presso il bar, in abiti borghesi, e fingendosi clienti hanno tenuto sotto osservazione i movimenti del truffatore, che era rimasto nell’esercizio commerciale in attesa dell’autorizzazione da parte della titolare per eseguire l’intervento.
Il giovane, in presenza degli agenti, ha nuovamente insistito con la madre della titolare del bar affinché gli facesse effettuare le operazioni tecniche necessarie per aggiornare nuovamente il software dell’apparecchiatura elettronica ed a questo punto i poliziotti sono intervenuti e lo hanno arrestato in flagranza di tentata frode informatica.
Sono in corso indagini da parte della Polizia di Stato per identificare eventuali complici di A. M. e per accertarne le responsabilità in analoghi casi. (230114 com)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com