Salerno, Salzano (Radicali), far votare detenuti campani alle regionali

“Ad oggi ancora non ho avuto notizie in merito al diritto al voto dei detenuti in Campania. In queste ore si sta verificando un attentato ai diritti civili e politici dei detenuti. Devo pensare che si voglia impedire il diritto al voto per loro”. Lo ha detto il segretario di Radicali Salerno, Donato Salzano. “Io – rimarca Salzano – mi continuerò a battere affinché tutti i direttori dei carceri, in special modo di quello della mia città, Salerno, accolgano la mia richiesta di informare i detenuti che domenica si vota e che è loro diritto votare. Finora mi ha risposto solo il direttore dell’Icat di Eboli. Mi appello affinché mostrino tutti sensibilità per questa tematica. Sono al quinto giorno di sciopero della fame e continuerò sulla mia strada per dare voce a chi non ha i mezzi per poterlo fare”. Salzano aveva convocato un incontro stampa per aggiornare sul caso di Giuseppe Danise, il detenuto che si trovava in gravissime condizioni di salute al carcere di Poggioreale. “Finalmente – annuncia Salzano – Danise è stato ricoverato nella sezione detentiva dell’ospedale Cotugno di Napoli. Speriamo che anche lui possa votare. Nel frattempo aspettiamo il 18 giugno, data in cui ci sarà l’udienza dal Tribunale di sorveglianza di Napoli per discutere dei domiciliari”. All’incontro erano presenti anche la segretaria del Circolo “Franco Fiore” di NtC Fiorinda Mirabile, la madre di Giuseppe e il suo legale l’avvocato Gerardo Di Filippo. (290515)

Luglio: 2020
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031