Salerno, rifiuti speciali scoperti nel porto commerciale

Cinquantotto tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, privi delle prescritte autorizzazioni, sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nel porto commerciale di Salerno. I rifiuti erano all’interno di tre container diretti in Siria, Sudan e Egitto. I carichi, che riportavano quale causale l’esportazione di motori e ricambi vari di veicoli usati appartenenti a tre società di Puglia, Calabria e Lazio,non erano altro che tre partite di rifiuti costituite da parti meccaniche di veicoli fuori uso e di macchinari industriali obsoleti. I responsabili delle società esportatrici sono stati denunciati a piede libero per traffico illecito di rifiuti. (081113)

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30