Salerno, preavviso di diniego dalla soprintendenza per il Crescent – LE RELAZIONI

Ancora incertezze per il futuro del Crescent, l’edificio semi circolare progettato da Bofill per l’area di via Alvarez di Salerno i cui lavori sono fermi da mesi. La soprintendenza avrebbe deciso di presentare un preavviso di diniego. Tanto è trapelato dalle due le relazioni consegnate venerdì al Comune di Salerno dal soprintendente Gennaro Miccio. Tre i punti che sarebbero stati contestati nella relazione inviata dalla commissione paesaggistica del comune di salerno che, come prescritto dal Consiglio di Stato aveva fatto ripartire in base alla nuova normativa che regolamenta il codice del paesaggio, l’iter.
Miccio avrebbe puntato l’attenzione sui coni ottici, cioè sulla mancata visione del paesaggio della costiera amalfitana, ed anche sul materiale utilizzato che non sarebbe in continuità con gli edifici vicini. Sotto osservazione anche la questione del torrente Fusandola. Ora il Comune di Salerno avrà dieci giorni di tempo per aderire alla convocazione del tavolo tecnico. 45 giorni il tempo necessario per giungere ad una decisione definitiva. (300614 Giancarlo Frasca)


(300614 Franco Esposito)

Le due relazioni della Soprintendenza

Relazione Comparto Santa Teresa 17088

Relazione Comparto Santa Teresa 17090

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com